Almanacco 27 ottobre. WS 2014: shutout per Baumgardner, Royals-Giants 0-5. Ancora Record dalla storia della WS con parata di video.

Gara 5 della World Series 2014 è stata una lenta ma inesorabile progressione vincente dei Giants, che hanno concluso il match con una chiara vittoria per 5-0 sui Royals e , nel totale, 12 valide realizzate contro solo 4 concesse a Kansas City. Un punto al secondo inning, uno al quarto e tre all’ottavo, con tre punti battuti a casa da Brandon Crawford. Il contegio è ora di 3-2 a favore dei Giants, ma si torna al Kauffman di Kansas City. SE si continua con l’alternanza di una vittoria testa, decisiva sarà gara 7. Ma steremo a vedere.

images

Dalla cronaca alla storia , oggi l’Almanacco ricorda alcuni record prestigiosi relativi alle World Series, ad esempio  quello del maggior numero di Homers battuti. Il record è di 5 ed appartiene a Reggie Jackson (Yankees)  nelle WS del 1977  e Chase Utley (Phillies) nelle WS del 2009 (Video). Lo sapete che Chase Utley ha pure una hitting streak di 26 partite in POST Season?

 Ed ancora, il maggior numero di punti battuti a casa in un solo match, che sono 6 ed il maggior numeri di punti battuti a casa in un World Series, che sono 12: entrambi i record appartengono a Bobby Richardson (ritratto nella foto a centro pagina)  con gli Yankees del 1960, che vennero sconfitti dai Pittsburgh Pirates per 4-3.

Ma l’Almanacco di oggi ricorda anche la nascita di Ralph Kiner, esterno sinistro nato a Santa Rita New Mexico nel 1922. nell’arco di una carriera durata solo 10 anni, interrotta per problemi alla schiena, Kiner battè 369 homerus, vincendo il titolo dei fuoricampo in tutte le sue prime sette stagioni in carriera a Pittsburgh. Raggiunse il top nel 1949 con 54 homeruns e la sua media di 7,1 homeruns per ogni 100 turni in battuta  è seconda solo a Babe Ruth (Video).